Certificatore energetico

certificatore energetico

L’Attestato di Prestazione Energetica, in assenza di una normativa regionale, può essere redatta da un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed impianti. In altre regioni il certificatore energetico deve essere un soggetto abilitato ed iscritto all’albo dei certificatori energetici. Oltre ai tecnici abilitati possono redigere i certificati energetici anche gli Enti pubblici e gli Organismi pubblici e privati qualificati e le società di servizi energetici – ESCO (decreto del Presidente della Repubblica del 16 aprile 2013, n. 75 , entrato in vigore il 12/07/2013, coordinato con le modifiche introdotte dalla Legge 21 febbraio 2014, n.9, regola e disciplina, nell’Art 2, i requisiti dei soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici; mentre nell’Art 3 precisa i requisiti di indipendenza e di imparzialità di tali soggetti abilitati).

I tecnici con l’abilitazione professionale devono essere in possesso di un titolo di studio specifico (laurea, diploma di istruzione tecnica) ed essere iscritti ai relativi ordini e collegi professionali. Invece i laureati e i diplomati di istruzione tecnica senza l’abilitazione alla progettazione di edifici devono essere in possesso anche di un attestato di frequenza di uno dei corsi di formazione specifica (es. Cened e riconosciuti dall’O.d.A.), con superamento dell’esame finale

Il tecnico certificatore all’atto di sottoscrizione dell’attestato, deve firmare una dichiarazione d’indipendenza e imparzialità di giudizio, pertanto deve dichiarare di non avere conflitti di interesse, non ci deve essere coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di progettazione e realizzazione dell’edificio da certificare o con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente, che in ogni caso non deve essere né il coniuge né un parente fino al quarto grado;(http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2013/06/27/13G00115/sg)

Il compito del certificatore energetico è di raccogliere i dati relativi all’immobile mediante il sopralluogo, durante il quale si analizzano le caratteristiche architettoniche dell’edificio (involucro, la zona climatica, i ponti termici, ecc.), la tipologia impiantistica (tipo di caldaia, presenza di pompe di calore, tipologia dei radiatori, ecc.) e si reperisce tutta la documentazione necessaria (libretto dell’impianto di riscaldamento, dati catastali, ecc.).

Dopo aver analizzato la situazione energetica dell’immobile ed aver definito la classe energetica, il certificatore energetico indica gli interventi migliorativi necessari indicando la classe energetica raggiungibile a seguito delle modifiche.

In questo modo l’acquirente dell’immobile potrà rendersi conto dei lavori che dovrà affrontare per poter avere delle migliorie a livello di prestazioni energetiche dell’immobile.

Dopo aver redatto l’attestato di prestazione energetica, il certificatore energetico ha tempo quindici giorni per inviare la registrazione alla Regione o Provincia autonoma competente per territorio, in seguito il certificatore procede alla consegna dell’APE al cliente.

Contattaci

Approfondimenti sull'Attestato di Prestazione Energetica

Certificato energetico
Diagnosi energetica
Costo certificazione energetica APE
Detrazione fiscale
APE regione per regione
Validità e vizi di forma dell’APE
Procedura di consegna dell’APE
Precisazioni sull’APE
Nuovo Attestato di Prestazione Energetica
Problematiche tra vecchio e nuovo APE

Qui trovi maggiori informazioni su:
progettazione architettonica,
pratiche catastali ed edili...

ALTRI SERVIZI DI PROGETTAZIONE


Qui trovi maggiori informazioni su:
progettazione architettonica,
pratiche catastali ed edili, riqualificazione energetica, direzione lavori...

Maggiori informazioni sulla certificazione energetica

CERTIFICATO ENERGETICO


Il certificato energetico, chiamato anche Attestato di prestazione energetica A.P.E. è un documento obbligatorio da redigere nei seguenti casi...

DETRAZIONE FISCALE


In caso di ristrutturazione edilizia è possibile ottenere la detrazione fiscale di parte della spesa sostenuta...

IL CERTIFICATORE ENERGETICO


L'Attestato di Prestazione Energetica, in assenza di una normativa regionale, può essere redatta da un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed ...

PRECISAZIONI SULL'APE


Dall'applicazione del decreto n. 6480/2015 sono emerse ulteriori casistiche, pertanto si è reso necessario dover apportare delle integrazioni...

VALIDITA' DELL'APE


l’Attestato di Prestazione Energetica ha una idoneità massima di 10 anni a partire dalla data di registrazione della pratica nel Catasto Energetico...

DIAGNOSI ENERGETICA


La diagnosi energetica è una valutazione complessiva di un immobile concernente il consumo energetico. Si tratta di una relazione molto approfondita...

COSTO DELL'APE


Per quanto riguarda i costi dell’Attestato di Prestazione Energetica (Ex-ACE) c’è molta confusione. Variano da 40€ a 600€. Perché?

APE REGIONE PER REGIONE


Ogni regione e provincia autonoma ha la possibilità di legiferare liberamente in merito alla certificazione energetica. Qui trovi le info su ogni regione.
Richiedi il TUO certificato energetico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *